Riapre il Ciakcity: ecco le novità della nuova stagione

Riapre il Ciakcity: ecco le novità della nuova stagione

LANCIANO. Dal 13 settembre riparte la stagione del circuito Ciakcity: dopo lo spettacolo di mezzanotte «Aspettando i fuochi» sperimentato lo scorso anno a Rocca San Giovanni, quest’anno la gestione conclude la pausa estiva del cinema di Lanciano proprio con questo appuntamento.

L’evento viene celebrato con una due giorni di proiezioni a prezzi scontati: 4 euro il 13 settembre e solo 2 euro il 14, spettacolo di mezzanotte compreso. I film proposti sono «Escobar», basato sulla vita del più famoso narcotrafficante del mondo; la pellicola d’animazione candidata agli scorsi Oscar «La canzone del mare», la storia vera dell’aspirante atleta olimpionico, «Eddie The Eagle».

Ciakcity cinema Maestoso

Dal 15 settembre c’è il documentario «The Beatles: Eight Days a Week» firmato da Ron Howard: per la prima volta il Ciakcity di Lanciano sperimenta una diretta satellitare collegandosi con il red carpet di Londra, dove i protagonisti sfilano per presentare il film. Il 23 settembre invece saranno i Rolling Stones a “entrare” in sala, con il concerto-documentario del loro primo e storico concerto all’Havana.

Per gli amanti del teatro dal 26 settembre vengono proiettati in diretta satellitare i dodici appuntamenti della stagione di uno dei più importanti palcoscenici al mondo, la Royal Opera House di Londra, che quest’anno propone ben sei balletti e sei opere che spaziano tra repertorio classico e contemporaneo.

Il primo ottobre è la volta del primo di una serie di appuntamenti in compagnia dei protagonisti del mondo del cinema. Ospite del Ciakcity, per presentare il suo ultimo lavoro «Porno & libertà», è il regista lancianese Carmine Amoroso; dopo la proiezione il djset del Management del dolore post-operatorio.

«Questa è solo una piccola anticipazione dell’offerta proposta dal Ciakcity», scrive in una nota la nuova gestione, «tesa a portare avanti il progetto iniziato lo scorso anno, ovvero trasformare la struttura di Lanciano in un centro polivalente capace di ospitare non solo eventi cinematografici, ma anche musicali, letterari e teatrali, favorendo occasioni d’incontro, di dibattito e condivisione, offrendo uno spazio culturale in una città così importante dove però troppo spesso la cultura, non trova spazio».

«Inutile sottolineare le difficoltà incontrate nel ridare vita ad una struttura per troppo tempo abbandonata a se stessa», continua il comunicato, «molto meglio ringraziare coloro che hanno reso possibile questa impresa: oltre alla società di gestione, Adriatico Comunicazione, un ringraziamento speciale va a tutti i ragazzi che ogni giorno s’impegnano per portare avanti questo progetto, a Giampiero, Lorenza, Leo, Mirko, Amedeo, Nadia, Cristiana, Francesco, Tony, Alfredo e Serena; grazie anche a tutti i nostri clienti affezionati, che con la loro presenza già dallo scorso anno hanno dato un senso alla riapertura del nostro storico cinema di città».

Fonte notizie

I commenti sono chiusi.