Auto piomba sui pedoni a Sant’Eusanio del Sangro: ucciso un uomo di 66 anni

Opel Corsa guidata da un 21enne falcia due amici a passeggio. Ferito grave l’altro pedone. Morti anche due cani. L’investitore indagato per omicidio colposo

SANT’EUSANIO DEL SANGRO. È di un morto, un ferito e due cani ammazzati il bilancio di un incidente stradale verificatosi oggi alle 7.15 a Sant’Eusanio del Sangro. A perdere la vita è stato Pasquale Altobelli, 66 anni, residente del posto. L’uomo come ogni mattina stava facendo la passeggiata con suo cane, unitamente a un amico di 50 anni, quando alle spalle sono stati investiti da un Opel Corsa condotta da un giovane di 21 anni, residente nella vicina Selva di Altino.

Pasquale Altobelli

Entrambi i pedoni sono stati falciati e Altobelli è morto. Il suo amico è stato invece sbalzato sul parabrezza dell’auto che è stato sfondato ed è praticamente finito a fianco del giovane conducente. Nell’urto ha subìto la frattura delle gambe ed è stato ricoverato all’ospedale di Pescara. Uccisi anche il cane della vittima e un altro che si era messo al seguito.

Sul posto 118, carabinieri e polizia. Dopo l’incidente, l’investitore, indagato per omicidio colposo, si è fermato e ha chiesto aiuto in un’abitazione vicina. Dalle prime testimonianze rese il giovane avrebbe riferito di aver accusato un colpo di sonno, tanto che poco prima si sarebbe fermato e poi ripreso a guidare. Poi di nuovo il sonno. La versione del conducente, rimasto sotto choc, è al vaglio degli investigatori.

Fonte Notizia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*